Senza distrazioni

Pensare a Suv economici non è così facile, per antonomasia i Suv sono grandi auto che difficilmente hanno parametri economici nel loro acquisto, ma in questa speciale classifica, vedremo quali Suv possono rientrare in questa casistica prendendo in considerazione non solo il loro prezzo di listino, ma anche altri aspetti che inficiano sull’economia di un’auto, come i bassi consumi e l’assistenza.

Le Suv economiche, sono tali anche nel momento in cui bisogna fare i conti con il benzinaio o l’assistenza in caso di cambio gomme o interventi che non vengono coperti dalla garanzia, il risparmio economico non solo è in fase di acquisto ma anche di gestione, una cilindrata non troppo alta comporta spesso KW ridotti e questo permette un risparmio economico anche in fase di pagamento del bollo e assicurazione.

Le suv economiche riportate nella nostra classifica, sono possibili acquisti per tenere sotto controllo il portafoglio e garantirsi ottime auto suv in grado di donare agli acquirenti la possibilità di acquistare un suv senza spendere cifre troppo elevate.

Dacia Duster a partire da 11.900€

Dacia Duster 2018

Suv Economiche: primo posto per la Dacia Duster

La prima in assoluto che rientra in questa classifica è la Dacia Duster, con i suoi 14 allestimenti diversi e il costo di base fissato a 11.900€ è sicuramente il Suv più economico sul mercato.

Sono disponibili versioni con alimentazione sia benzina che diesel, il primo è spinto da un moderno 1.2 TCe mentre la versione diesel monta un 1.5 Dci tipico del comparto Renault (infatti la Dacia è powered by Renault). I consumi in tutti e due i casi sono decisamente ridotti sia a medi che bassi regimi, così come per viaggi in autostrada che spostamenti cittadini. Motori non assettati di carburante e che permettono anche di mantenere bassi i costi di assicurazione e bollo.

La rivendibilità dei nuovi modelli è decisamente migliorata rispetto alle prime versioni, che risentivano dell’affaccio sul nuovo mercato italiano e la titubanza di acquistarle di seconda mano.

Citroen C3 AIRCROSS a partire da 15.700€

C3 Aircross 2018

Suv Economiche: secondo posto per la C3 Aircross

La casa francese prosegue il suo cammino della C3 con questa versione “Suv” minore che però affascina sin dalla sua presentazione. Monta due motori, uno benzina da 1199 cm3 e un diesel da 1499 cm3 per allinearsi al mercato dei SUV economici di cui stiamo parlando. I prezzi partono dai 15.700 per la versione benzina da 82cv (chiamata appunto C3 Aircross PureTech 82 Live) e da 18.500 per la C3 Aircross BlueHDi 100 S&S Live ovviamente diesel.
Anche in questo caso, il ridotto volume del motore permette di non eccedere nei costi di bollo e assicurazione. Per quanto riguarda l’assistenza, la Citroen è da sempre presente in Italia e non è difficile trovare centri assistenza.
La rivendibilità è abbastanza buona, trattandosi di un nuovo modello dalle linee decisamente interessanti e poco comuni in altri modelli di pari fascia.

Update 24.10.2018: Citroen ci informa che è in corso una promozione per questa auto: CITROËN C3 AIRCROSS a 14.950€ con: tetto panoramico apribile, sedili posteriori scorrevoli, 85 combinazioni di colori, Citroen Advanced Comfort, Grip Control con Hill Assist Descent

KIA Stonic a partire da 16.250€

Kia Stonic

Suv Economiche: terzo posto per la Kia Stonic

Probabilmente questo Suv non sarebbe mai rientrato in questa classifica se la KIA non avesse dimostrato in questi anni di lavorare per la realizzazioni di ottimi prodotti. Questa Stonic infatti ha tutte le carte in regola per essere presente in questa classifica. La cosa che colpisce subito è la potenza erogata da questi piccoli motori da poco più di 880 cm3, che erogano ben 120 cavalli nella versione Stonic 1.0 T-GDi 120 CV. Sono disponibili motorizzazioni diesel, benzina e GPL.

Non perderti  Le finaliste di Premio Auto Europa 2019

Probabilmente è l’unica con delle linee più aggressive rispetto alle altre auto citate in questa speciale classifica, puntando ad un mercato di giovani che oltre ad un modello economico, cercano qualche cavallo in più e linee più aggressive del solito. Il prezzo di partenza è di 16.250€.

L’assistenza è garantita da oltre 150 punti in tutta Italia, forse l’unico neo se proprio dobbiamo indicarlo.

Renault Captur a partire da 16.500€

Renault Captur

Suv Economoiche: quarto posto per la Renault Captur

Probabilmente è il piccolo Suv di maggior successo sul mercato italiano. I prezzi partono da 16.500€ per la Captur TCe 12V 90 CV S&S Energy Life con soli 898cm3 con motore benzina ai 18.500€ per la prima delle versioni alimentate a diesel chiamata: Captur dCi 8V 90 CV S&S Energy Life da 1461 cm3 di motore.
La Renault con questo modello è entrata prepotentemente in un mercato nuovo e lo ha fatto raccogliendo ottimi riscontri, inoltre l’affidabilità dei motori adottati è ormai certa, visto anche l’espandersi dei modelli anche di altre case che montano lo stesso motore, come Dacia e Nissan.

Non perderti  Monovolume con porte scorrevoli, dalla A alla Z.

Quindi come per altre motorizzazioni, anche la Captur permette di mantenere dei costi di esercizio bassi, sia per l’assicurazione che per il bollo auto. Inoltre i centri di assistenza sono assolutamente capillari sul territori italiano.

La rivendibilità è ottima, il modello è relativamente nuovo e tiene anche bene il prezzo, per molti è la vera erede della Clio in termini di versatilità e segmento di pubblico conquistato.

Opel Crossland a partire da 17.400€

Opel Crossland

Suv Economiche: quinto posto per l’Opel Crossland

La Opel da sempre detiene posti nelle maggiori classifiche automobilistiche, questa volta è il posto di questo suv o crossover che bene si sta comportando sul mercato italiano.

Si parte da un 1.2 cm3 benzina, da 82 cavalli ma le 12 valvole evidenziano una minore resa generale rispetto ai più collaudati 16 valvole e la loro erogazione uniforme che esprime anche qualche cavallo in più. E’ possibile scegliere tra alimentazioni benzina, diesel e GPL per ridurre ulteriormente i consumi. Il prezzo di partenza è di 17.400€ per arrivare a oltre 26.000€ per il modello Crossland X 1.2 T 12V 110 CV S&S aut. Ultimate.

Opel è da sempre associata alla durata dei propri motori, pertanto permette di tenere bene il mercato anche dell’usato. I costi di gestione sono variabili in base al modello scelto.

Conclusione

Il fascino delle Suv compatte è sempre crescente, praticità, costi di gestione e design moderno hanno reso affascinante questo settore per una fetta sempre più consistente di automobilisti, che direzionano le loro scelte di acquisto guardando da una parte il piacere del guidare e dall’altra il portafoglio per risparmiare qualche €.

La nostra speciale classifica per le migliori suv economiche del mercato è definitivamente questa.

  1. Dacia Duster a partire da 11.900€
  2. Citroen C3 AIRCROSS a partire da 15.700€
  3. KIA Stonic a partire da 16.250€
  4. Renault Captur a partire da 16.500€
  5. Opel Crossland a partire da 17.400€

La gallery dei Suv Economici del momento

 

Il video dei Suv economici del momento!

E ricordati di seguirmi sul canale Youtube!