Senza distrazioni

Come comportarsi in caso di incidente stradale - Auto di Famiglia

Gli incidenti stradali oggigiorno sono molto frequenti, vuoi per la distrazione di molti automobilisti alla guida, per il non rispetto della segnaletica, delle norme di sicurezza o dei limiti di velocità, secondo dati ISTAT nell’anno 2015 c’è stato un incremento degli incidenti, dei feriti nonché delle vittime.

Ma sapreste come comportarvi nel caso di incidente stradale?

Se avete qualche dubbio, vi trovate nel posto giusto! La prima cosa da fare è assicurarsi che nessuno abbia riportato gravi ferite da richiedere un intervento medico, accertato ciò bisognerà dedicarsi ai veicoli coinvolti, con la compilazione del CID.

Incidente stradale senza feriti

Per incidenti stradali che hanno comportato danni ai veicoli, senza coinvolgere persone, ci sono due alternative:

  • Accordo a voce
  • Compilazione della contestazione amichevole o CID

Nel caso in cui entrambe i soggetti coinvolti siano sprovvisti del modulo è buona norma raccogliere tutte le generalità e i dati salienti per la successiva compilazione, come:

  • Targa
  • Generalità del conducente e del proprietario, nel caso siano due persone diverse
  • Modello della macchina
  • Estremi della polizza

Vi consigliamo, inoltre, di fare sempre delle foto per certificare lo stato dei veicoli coinvolti nel momento dell’incidente, ed evitare di trovarsi in situazioni spiacevoli come il dover ripagare danni maggiori di quelli causati.

Incidente stradale con feriti

Se nell’incidente stradale vi sono dei feriti la prima cosa da fare è proteggere il luogo dell’incidente onde evitare che altri mezzi di trasporto possano mettere ulteriormente in pericolo le persone coinvolte. Quindi utilizzare l’apposito segnale di emergenza, mentre si aspetta l’arrivo dei soccorsi e della polizia.

Se le conoscenze mediche o di primo soccorso sono scarse meglio evitare di muovere o curare i feriti. Tuttavia vi ricordiamo che vige l’obbligo di fermarsi e prestare soccorso, con la conseguente reclusione dai 6 mesi ai 3 anni per chi non lo rispetta e la possibilità di sospensione della patente da 1 a 3 anni.

Una volta arrivati, polizia e carabinieri effettueranno le loro verifiche sulla dinamica dell’incidente e sulle persone e veicoli coinvolti.

Incidente stradale e assicurazioni

Naturalmente, una volta risolte tutte le questioni legate ai soccorsi si dovrà passare alla compilazione del CID che agevola sia in fase di incidente che di risarcimento diretto da parte dell’assicurazione.

Nel caso in cui la contestazione amichevole non venga compilata si deve procedere con l’invio all’assicurazione della controparte e al proprietario del mezzo una richiesta di risarcimento danni, entro 3 giorni dall’incidente.

Le compagnie assicurative risarciranno ciò che viene documentato e accertato dai propri periti o medici legali, così che se il sinistro non viene correttamente documentato si potrebbe incorrere nel non riconoscimento di importanti voci di danno.

In aiuto a tali situazioni, la richiesta di risarcimento danni per incidente stradale può essere effettuata tramite la mediazione di agenzie di infortunistica che, forti della conoscenza e dell’esperienza in questo campo, sapranno aiutarvi nell’ottenere un giusto e immediato risarcimento.