Senza distrazioni

Nonostante le campagne marketing USA e le innovazioni portate da Alfa in questo segmento, i numeri rimangono esigui e il peso della concorrenza si fa sempre più sentire. E’ previsto ugualmente un nuovo restyling per lo Stelvio (anche 7 posti)

Dalle prime foto rubate da alcune riviste, si intravede il nuovo disegno dei fari posteriori (nessuna modifiche per quelli anteriori) e alcune modifiche sugli interni (sempre con Apple Carplay e Android per gestione display) e una disposizione più corta per il cambio. Da quanto si è potuto vedere assetto, pneumatici e linee rimangono quelle già in produzione (la scelta delle gomme è possibile vederla su Saccon Gomme). Le motorizzazioni non subiranno variazioni, ci sarà sempre il 2.0 benzina e il 2.2 turbodiesel. La Q4 per chi vuole una trazione integrale. Ma tra le novità potrebbe spuntare un V6 Quadrifoglio da 520 Cv.

Colpisce che non ci siano in vista versione ibride o completamente elettriche.

E’ davvero un dispiacere vedere come nonostante gli sforzi commerciali e quel sano amore per le Alfa Romeo, vedere i concessionari non riuscire a vedere un prodotto simile. Purtroppo la concorrenza del settore è altamente competitiva in questi anni e speriamo che si riesca a risollevare le sorti di questo glorioso marchio.